gBLANK®

UNA NUOVA TECNOLOGIA

NEL SETTORE SPORTIVO E RIABILITATIVO

gBLANK EVOCATORE DEL RIFLESSO ANTIGRAVITARIO

gBlank è una pedana a movimento verticale che evoca il riflesso antigravitario e riproduce una caduta in volo libero senza effetti traumatici chi la usa.

Nella reazione estensoria degli arti inferiori che il soggetto attiva si coinvolge tutta la catena cinetica: flessori del piede, estensori della gamba, estensori della coscia sul bacino, muscoli del dorso.

gBlank può essere utilizzato sia come strumento allenante che come strumento di analisi. Con il test Blank Drop lo strumento misura il tempo di reazione e il tempo di volo per verificare la funzionalità del sistema neuro-muscolare, la forza dinamica, la velocità e la condizione muscolare.

CAMPI DI APPLICAZIONE

  • Strumento capace di controllare in modo sistematico e ripetibile la funzionalità in soggetti che hanno subito traumi o patologie corticali e del midollo e presentano un’alterazione della funzionalità del riflesso.
  • Per il recupero dello schema motorio ottimale dopo un trauma.
  • E’ utile per ridurre i tempi di reazione dei soggetti sottoposti a trattamento.
  • E’ possibile esaltare la reazione antigravitaria dei muscoli impiegati, per esempio, nel salto e nella corsa e contemporaneamente simulare ed educare e correggere quelle scoordinazioni che si creano, a seguito di un’azione immediata e riflessa, negli arti superiori.
  • Migliora in termini di forza tutta la muscolatura degli arti inferiori.
  • Migliora l’utilizzo della catena cinetica.
  • In ambito sportivo gBlank può essere utilizzato per controllare lo stato di affaticamento e di stress, essendo il riflesso gravitario sensibile a questi fattori.

ESALTAZIONE DEL RENDIMENTO IN TERMINI DI PERFORMANCE

Evocando il riflesso antigravitario, riproducendo un caduta in volo libero, i riflessi automatici per i primi 80 ms non si avvalgono del sistema nervoso centrale e non sono controllati dalla volontà; gBlank  sfrutta il  riflesso automatico antigravitario per il recupero della funzionalità motoria e lo controlla nei soggetti che presentano un’alterazione.

L’uso del gBlank riduce i tempi di reazione del soggetto sottoposto a trattamento. Agisce sui muscoli della loggia posteriore della gamba, gli estensori della gamba sulla coscia, gli estensori della coscia sul bacino, i muscoli del dorso ed i flessori dell’avambraccio sul braccio.

Il gesto previsto dopo la reazione motoria provocata da gBlank, avviene con il recupero di un modello motorio spontaneo, migliora la coordinazione intramuscolare e la gestione della forza elastica; per il recupero dello schema motorio ottimale dopo un trauma.

Il miglioramento della catena cinetica permette di ottenere una maggiore performance sia per la forza sia per la velocità.  Le potenze espresse dopo l’utilizzo del gBlank appaiono migliorate.

MISURA LE PERFORMANCE DI FORZA E VELOCITA

RIDUCE I TEMPI DI REAZIONE

f

RIORDINA L’ASSETTO FUNZIONALE E DINAMICO DEGLI ARTI INFERIORI

5 + 6 =